MAMMA AGGREDITA DA GRUPPO DI BULLI: ”BASTA BESTEMMIARE PER FAVORE”.

Questo è il risultato di una società oramai senza più regole, ragazzini che bestemmiano e si credono adulti, grazie anche alla “potenza persuasiva “ dei social.

“Smettetela di bestemmiare per favore”, la donna che si rivolge così a un gruppo di ragazzini un po’ troppo agitati nel parcheggio multipiano delle Gru, insieme al figlio, non si aspettava certo di essere aggredita e presa a calci e pugni. La mamma era tornata nel parcheggio dopo aver fatto la spesa insieme al figlio piccolo che assiste all’aggressione.
Quattro ragazzini la accerchiano, sono tutti giovanissimi. La più piccola è una ragazza e ha appena 15 anni. Gli altri hanno al massimo 17 anni. Sono tre ragazze e un ragazzo che vengono identificati uno dopo l’altro dai carabinieri con l’aiuto della direzione del centro commerciale di via Crea, a Grugliasco. Sono stati tutti denunciati per lesioni aggravate in concorso.

Era ancora autunno quando le indagini dei carabinieri si concentrano sul fenomeno e alzano il livello d’allerta su quel cono d’ombra che sembra avvolgere il parcheggio multipiano delle Gru dove già in passato ci sono stati ragazzini violenti e vittime di bullismo. Ma i controlli si allargano anche ad altri fenomeni e al circondario del centro commerciale. Un giorno trovano un ragazzino di 17 anni di Alpignano che gira armato di una pistola scacciacani senza tapporosso e di un coltello a serramanico.

E poi ci sono i furti, piccoli episodi di taccheggio che per il centro commerciale sono una piaga da anni: tra ottobre e dicembre i carabinieri hanno denunciato per furto aggravato 4 ragazzine sorprese a rubare da Claire’s, la catena che vende bigiotteria e accessori. Sette ragazzini vengono segnalati alla prefettura come assuntori di droga perché durante un controllo con i cani vengono trovati con addosso un grammo di marijuana a testa.

Fonte: La Repubblica

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi