Bologna, egiziano fai da te si masturba sull’autobus davanti a minorenni

Esempio di civiltà di Bologna

Tocca 15enne e si masturba sull’autobus: identificato il molestatore„E’ stato identificato e denunciato l’uomo ritenuto responsabile delle molestie ai danni di una 15enne sull’autobus della linea 11b. Si tratta di un 35enne egiziano che si sarebbe seduto nel posto accanto alla ragazzina, l’avrebbe prima toccata e poi si sarebbe masturbato, coprendosi con una felpa.“

Tocca 15enne e si masturba sull’autobus: identificato il molestatore

La 15enne aveva denunciato l’accaduto alla Polizia e nei giorni successivi il padre l’ha accompagnata alla fermata di Piazza Malpighi, dove il molestatore era salito, riuscendo così a individuarlo. Prima l’aveva fotografato, poi aveva avvertito la Polizia.

L’egiziano, incensurato e regolare sul territorio italiano, è una habitué della linea 11b, così è stato denunciato per violenza sessuale su minore. Da quanto si apprende la Procura, nella persona del procuratore aggiunto Valter Giovannini, coordinatore del gruppo ‘fasce deboli’, potrebbe chiedere una misura nei confronti dell’indagato.

Tocca 15enne e si masturba sull’autobus: identificato il molestatore

„Continuano intanto le indagini sulla 14enne palpeggiata davanti a una discoteca di Argelato, mentre lunedì 23, un’altra minore sarebbe stata seguita e palpeggiata. Ai Carabinieri ha raccontato che alla fermata in zona Massarenti, sarebbe stata seguita da un giovane, probabilmente italiano, che aveva incontrato altre volte sul bus. Lui l’avrebbe afferrata da dietro e palpeggiata, chiedendole di avere un rapporto sessuale. Sarebbe stato messo in fuga dalle urla della vittima.

Bologna Today

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi