Italia ancora in fiamme… evacuata la ‘spiaggia dei vip’

L’Italia sta bruciando, il Governo e le istituzioni pensano solo al resto di Apologia del Fascismo, qui c’è da fare in fretta, altroché.


Continuano gli incendi nel centro e nel sud dell’Italia. In particolar modo ad essere colpita è la Toscana dove si sono verificati diversi focolai. Un rogo è scoppiato a Capalbio, in provincia di Grosseto in località Palude del Chiarone, al confine con il Lazio. Ad essere interessata è la pineta a ridosso del mare. Il campeggio ‘Costa Selvaggia’ è stato evacuato così come lo stabilimento balneare ‘Ultima Spiaggia’, il più famoso della cittadina del grossetano e noto per essere meta della vacanze di molti vip. Le fiamme e il fumo hanno anche costretto alla chiusura dell’Aurelia nella zona interessata.
Il primo cittadino di Capalbio, Luigi Bellumori, ha spiegato come il problema sia sopratuttto legato al “forte vento” ma ha anche tranquillizzato tutti parlando di situazione sotto controllo grazie al pronto intervento di forze dell’ordine, protezione civile e vigili del fuoco. “Ringraziando Dio va tutto bene”, queste le sue parole. Sempre in Toscana si segnalano un incendio sull’Isola d’Elba, divampato stamani a Marina di Campo, ed un altro nel senese a Piancastagnaio.
In Campania, dopo la devastazione dei giorni scorsi sul Vesuvio, si è registrata la ripresa di un focolaio a Torre del Greco in zona Montedoro. Sul posto sono entrati in azione i Candair ma le operazioni sono complesse per la presenza di forti venti settentrionali. Altri fronti si registrano a Sant’Anastasia, Barano d’Ischia, Conca dei Marini e a Napoli in zona Astroni.
Va meglio la situazione in Sicilia e nel sud della Calabria dove, invece, sono arrivati i temporali a dare respiro dopo settimane di grave siccità e dopo giorni di estesi incendi. 

Fonte:  notizie.yahoo.com

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi