PARTITA LA NAVE ANTI ONG, #DEFENDEEUROPE, IN BOCCA AL LUPO RAGAZZI!

Ammiriamo il Vostro coraggio, siamo con voi, siete nel giusto e nel giusto tornerete, DIFENDIAMO LA NOSTRA TERRA!

Il progetto si chiama Defend Europe e vuole “porre fine all’invasione”. L’imbarcazione, noleggiata con il crowdfunding, sarebbe diretta verso la Libia


Generazione Identitaria, un’organizzazione internazionale di estrema destra fondata da cittadini italiani, francesi e tedeschi, ha noleggiato grazie a una raccolta fondi una nave che a detta della pagina Facebook dell’organizzazione si sta dirigendo verso le acque libiche per “affrontare le navi delle ONG umanitarie e difendere l’Europa”.

“Le ONG stanno introducendo illegalmente centinaia di migliaia di clandestini in Europa, mettendo a repentaglio la sicurezza e il futuro del nostro continente”, si legge sul sito dell’organizzazione, che ha raccolto 76mila euro con il crowdfunding. “Sono loro le responsabili delle migliaia di morti nel Mediterraneo. Ma non staremo più fermi a guardare”.


I membri di Generazione Identitaria vogliono bloccare gli sbarchi e “porre fine all’invasione”, accusando le organizzazioni non governative di collaborare con gli scafisti in modo criminoso.
Il progetto è stato chiamato Defend Europe, e secondo quanto dichiarato in alcuni video, la sua missione consiste nel “chiamare la Guardia Costiera libica per consentire loro di recuperare i migranti e trarli in salvo. Nel mentre li terremo al sicuro”.
Il crowdfunding per le donazioni era stato effettuato grazie al sito di transazioni online PayPal, che però dopo alcune settimane ha bloccato la raccolta perché secondo i suoi rappresentanti Paypal “non sostiene organizzazioni che predicano l’odio, la violenza e l’intolleranza razziale”.
Questo un video diffuso da uno dei leader dell’organizzazione, l’italiano Lorenzo Fiato, in cui si annuncia il 26 giugno l’inizio della missione:

Cliccando QUI il post su Facebook dove annunciavano il 7 luglio La nave C-STAR si stava dirigendo verso la Libia.
Articolo di tpi.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi