Istat: la crescita si ferma allo 0,2%. Solo la Grecia peggio dell’Italia

Alla faccia della crescita… solo la GRECIA peggio dell’Italia.

Nel primo trimestre del 2017 il Pil è cresciuto dello 0,2 per cento rispetto al trimestre precedente. È la stima resa nota dall’Istat relativa al prodotto interno lordo espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato. In rapporto al primo trimestre del 2016 la variazione è +0,8 per cento.

Investimenti e stimoli fiscali antidoto alla bassa crescita
La variazione acquisita per il 2017 è pari a +0,6 per cento. Il dato congiunturale del primo trimestre è analogo a quello dell’ultimo trimestre del 2016 e inferiore di un decimale a quello del terzo trimestre dello scorso anno: il Pil italiano insomma non accelera.

IL PIL NON DECOLLA 

Variazione percentuale sul trimestre precedente

I numeri 

Per continuare a leggere premere qui

Fonte: ilsole24ore.com aticolo di redazione onlineP

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi