Renzi: “In banca ho solo 30mila euro”

Il premier Matteo Renzi ammette che il salvataggio di Banca Etruria abbia inciso nel calo di consensi ma avverte: “chi dice che lo abbiamo fatto per salvare il babbo della Boschi sappia che noi abbiamo la coscienza pulita in questa vicenda, anzi di più, pulitissima”.

“Io in banca ho 30mila euro, i politici guadagnano tanto rispetto ai cittadini normali, ma guadagno più o meno quanto guadagnavo quando facevo il sindaco di Firenze”.Parola di Matteo Renzi che, dal palco della festa de l’Unità di Villalunga, svela, su richiesta del direttore del tg La7 Enrico Mentana, a quanto ammonta il suo conto in banca.

E , a proposito del decreto salva-banche, il presidente del Consiglio ammette: “Certo che abbiamo scontato la vicenda delle 4 banche e in particolare Banca Etruria, ma abbiamo preso il cda e lo abbiamo commissariato, quindi non solo la legge è uguale per tutti ma è strauguale per tutti, anche se siamo passati per chi ha salvato le banche”. “E chi dice che lo abbiamo fatto per salvare il babbo della Boschi – conclude il premier Renzi – sappia che noi abbiamo la coscienza pulita in questa vicenda, anzi di più, pulitissima”.

Francesco Curridori, Il Giornale



Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi