Anche in Francia i #migranti trattati a 5 stelle. Chateau del la Durie la loro nuova casa.

La piccola sala della comunità di Saint-Denis-de-Cabanne era troppo piccola per accogliere le 500 persone che hanno risposto alla chiamata del sindaco, René Valorges. Un centinaio di migranti dal 10 novembre saranno ospiti al centro di vacanza della Durie. Una decisione del governo nel mese di giugno, tra cui il sindaco è stato informato la fine di agosto.

Chateau del la Durie, il lusso.

Quest’ultimo, insieme con il sub-prefetto, il direttore locale della coesione sociale Didier, e il capo della sezione Entre-Aide Pietro Valdo, il signor Monnet, hanno cercato di rispondere alle ovvie preoccupazioni dei residenti.
I migranti saranno pagati da uno a tre mesi di tempo per studiare la situazione prima di reindirizzare. Il centro dovrebbe essere rilasciato e restituito al suo proprietario, EDF lavora Consiglio, entro e non oltre il 5 aprile 2017. Una situazione che i 1300 abitanti di Saint-Denis-de-Cabanne hanno difficoltà ad accettare. 
leprogres.fr sintesi a cura dello Staff di MISTOCOLVITTO 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi